Karnic SL 800, il mare a portata di mano Karnic SL 800, il mare a portata di mano
Piccolo, agile, sicuro, il Karnic SL 800 è il mezzo ideale per avvicinare anche i meno esperti al mondo della nautica. Sottocoperta ci sono... Karnic SL 800, il mare a portata di mano

Piccolo, agile, sicuro, il Karnic SL 800 è il mezzo ideale per avvicinare anche i meno esperti al mondo della nautica. Sottocoperta ci sono due cuccette  e un bagno. Buono il comportamento anche con mare formato

 Allargare la base, rendere la nautica “facile”. Come fare? È un tema di cui si discute da sempre. Quali sono le strade giuste per coinvolgere gli appassionati del mare, per creare un nuovo vero “zoccolo duro” di diportisti? Tralasciando in questa sede il lungo, complesso e tedioso argomento su quelle che potrebbero essere le mosse giuste da fare nelle sedi politiche e amministrative per arrivare a questo obiettivo, vale però la pena di sottolineare che, da parte delle aziende, una strada corretta da percorre è quella di inventarsi prodotti e politiche commerciali intelligenti.

KARNIC SL 800

È quello che da sempre fa Selva che non solo produce fuoribordo e parti per motori e trasmissioni marine per i più grandi costruttori al mondo, ma si inventa package, con gommoni e natanti in vetroresina, in grado di invogliare anche i meno esperti ad avvicinarsi alla nautica. Esempio perfetto di questa politica è la collaborazione con Karnic, di cui ha l’esclusiva per la vendita nel nostro paese.

Karnic è una realtà nata a Cipro nel 1993. Produce oltre trecento imbarcazioni all’anno. In listino propone sei gamme: Smart, Open, Storm, SL, Bluewater, Cruiser e venti modelli. Si parte dallo Smart 1, 4,9 metri fuori tutto, per arrivare al 2965 Cruiser Line da 10,30 metri di lunghezza. Sono motorizzati con entrobordo solo i modelli più grandi delle linee Bluewater e Cruiser, mentre la parte più importante della produzione è dotata di fuoribordo che Selva fornisce nelle versioni da 40 fino a 250 hp di potenza.

Noi abbiamo provato uno dei suoi modelli più interessanti, l’SL 800, lo strumento ideale per avvicinare le famiglie alla nautica: lungo poco più di otto metri, dal prezzo ragionevole, con una piccola cabina, un bagno e una coperta estremamente funzionale. Una barca anche dalle buone qualità nautiche. Abbiamo potuto constatarlo in una doppia sessione di prove, la prima in una intensa giornata di libeccio davanti al porto di Genova con quasi due metri d’onda e vento teso, poi in una tranquilla mattina al largo di Saint Tropez.

KARNIC SL 800

In entrambi i casi con a poppa due fuoribordo Selva Blue Whale di 250 cavalli ciascuno. Iniziamo dalla più impegnativa delle esperienze: il piccolo Karnic se l’è cavata con grande dignità, ho potuto apprezzare il buon senso di solidità che la barca continua ad avere quando si salta sulle onde e anche la buona protezione dagli schizzi che offre il parabrezza. Bene anche il doppio sedile di guida che garantisce una posizione comoda e ferma sia in piedi che seduti.

L’SL 800 ha una velocità minima di planata di circa 15/16 nodi, esattamente quella che si può tenere in condizioni meteomarine come queste, condizioni in cui sicuramente nessun padre di famiglia di buon senso si avventurerebbe per scelta, ma in cui può sempre capitare di imbattersi.

KARNIC SL 800

Il responso che ho avuto è che, anche quando il “gioco si fa duro”, il Karnic continua a fare il suo dovere e reagisce bene ai cambi di direzione e al continuo lavoro sulle manette che bisogna fare in situazioni come queste. Tutto, come è prevedibile, diventa più facile quando l’acqua si fa piatta e il vento cala. Qui ho potuto godermi le buone qualità di una carena che mi ha portato anche oltre la fatidica soglia dei 45 nodi, lavorando sul trim e arrivando a 6.100 giri motore.

In questo caso, ovviamente, i consumi si fanno sentire: il Selva 250 chiede un contributo di circa 85 litri/ora per motore. Va decisamente molto meglio alla velocità di crociera di 27 nodi con il flussometro che cala a circa 30 litri/ora. Il miglior rendimento possibile però, per quella che è invece la velocità di crociera economica, l’accoppiata scafo-motore la mette in mostra a 3.500 giri e 20 nodi, dove il consumo cala a circa 22 litri/ora.

La dimostrazione che il Karnic SL 800 è uno scafo pensato al 100% per la crociera, ma non dal carattere pigro, lo dimostrano i dati relativi all’accelerazione: ci vogliono poco meno di sette secondi per entrare in planata e poco più di sedici per raggiungere la velocità massima.

KARNIC SL 800
PROGETTO
Uff. tecnico del cantiere
SCAFOLunghezza ft 9.2m • Lunghezza scafo 7.98m • Larghezza massima 2.96m • Immersione 0.43m • Dislocamento vuoto •  2.680 kg • Capacità serbatoio carburante 400 l  •  Capacità serbatoio acqua 90 l
MOTORE 2 Selva Blue Whale • Potenza 183.9 kW (250 cv) • Numero di cilindri 6 a V • lesaggio per corsa 94mm x 80,5mm • Cilindrata •  3,352 l•Regime di rotazione massimo 6.000 gri/min  • Peso 278 kg
CERTIFICAZIONE CE Categoria C 8
PREZZO € 150.811 Iva compresa Franco Cantiere

DEALER
Selva SpA
Viale dell’industria 13
I – 23037 Tirano (SO)
Tel.: +39 0342702451
[email protected]

KARNIC POWERBOATS LTD
16 Alpeon Street,
Ayios Silas Industrial Estates,
4193 Limassol
Cyprus
Tel: 00357 25399911
Fax: 00357 25399951
[email protected]

(Karnic SL 800, il mare a portata di mano –  Marzo 2019)

  • KARNIC SL 800 _3D6A1644
  • KARNIC SL 800 _3D6A1648
  • KARNIC SL 800 _3D6A1664
  • KARNIC SL 800_3D6A1718
  • KARNIC SL 800_3D6A1768