Italia 11.98, in regata o in crociera, sempre veloce Italia 11.98, in regata o in crociera, sempre veloce
Italia 11.98, il nuovo modello di Italia Yachts toccherà l’acqua quest’estate e farà il suo debutto ai saloni autunnali. La promessa è quella di... Italia 11.98, in regata o in crociera, sempre veloce

Italia 11.98, il nuovo modello di Italia Yachts toccherà l’acqua quest’estate e farà il suo debutto ai saloni autunnali. La promessa è quella di non deludere nessuno: né crocieristi, né regatanti

La domanda è semplice: può una barca che vince in regata essere anche comoda in crociera? In realtà, la risposta non è tanto semplice ed è toccato al giovane progettista Matteo Polli, cercare di darla. Il compito è arduo anche perché, per Italia Yachts, una barca da regata è una barca davvero performante.Italia Yachts 11.98 1198_Performance

Chi l’ha preceduta, ovvero Italia 9.98, ha vinto tanto, quasi tutto e per diversi anni. E non parliamo delle regatine di circolo tipo scapoli e ammogliati, bensì dei campionati mondiali ORC del 2015 e del 2016. Per soddisfare le esigenze dei regatanti, le linee di scafo, pinna e timone sono frutto di una lunga esperienza nel campo dell’ottimizzazione delle barche da regate e anche di approfonditi studi di fluidodinamica.

Il peso è concentrato a centro barca, sono previsti i water ballast ad azionamento manuale e, nell’allestimento top, sono contemplati albero e boma in carbonio. A prua la scelta può cadere su una delfiniera che consente di armare un gennaker con il frullone oppure un classico spinnaker con tangone.

Italia 11.98 è stata pensata per regatare con diversi regolamenti internazionali, in particolare ORC e IRC, ma l’allestimento custom è studiato apposta per soddisfare sia le esigenze dei top team di professionisti, sia quelle degli appassionati. Come si coniuga la crociera con tutto questo? Al posto della barra è possibile scegliere una timoneria a doppia ruota. Inoltre, la versione “Cruise”, prevede un tavolo da carteggio più piccolo che consente di avere un mobile per un secondo frigorifero.

Italia Yachts 11.98 1198_Performance barchemagazine 2Il layout degli interni contempla tre cabine matrimoniali: una grande a prua e due gemelle a poppa. Gli armadi sono in tela, per chi predilige risparmiare peso o con una classica scocca rigida per chi non ha necessità di svuotare la barca prima di una regata. Infine, il quadrato della dinette, offre la possibilità di trasformare i due divanetti in due cuccette di poco meno di due metri di lunghezza.

Gli interni sono stati curati dal design team di Italia Yachts, sempre coordinato da Matteo Polli, in collaborazione con KMD di Kristian Macchiut. Per scoprire se il risultato è all’altezza delle aspettative, basterà attendere l’estate prossima. Alcuni sailing team saranno impegnati nei prossimi mesi, subito dopo il varo, per ottimizzarla per le regate e probabilmente la utilizzeranno già in qualche competizione nel mese di agosto.

Il vero e proprio debutto in società, invece, dovrebbe avvenire ai saloni autunnali, Cannes e Genova, per farsi apprezzare anche da possibili armatori che cercano un cruiser molto racer.

Italia 11.98 – La scheda tecnica
Architettura navale: Matteo Polli e Italia Yachts Design Team
Design interni: KMD di Kristian Macchiut e Italia Yachts Design Team
Design coperta: KMD di Kristian Macchiut, Italia Yachts Design Team e Matteo Polli
Scafo: lunghezza fuori tutto 11,98 m – lunghezza scafo 11,65 m – baglio massimo 3,98 m – pescaggio 2,10 m – dislocamento 6.200 kg – serbatoio gasolio 110 litri – serbatoio acqua dolce 200 litri – sup. velica randa 50 mq – fiocco 43 mq – spinnaker 110 mq

Italia Yachts
Chioggia (VE) 
tel. +39 041 4967891
[email protected]
www.italiayachts.it