Invictus Yacht, svelati al Boot gli (ambiziosi) programmi per il futuro Invictus Yacht, svelati al Boot gli (ambiziosi) programmi per il futuro
Invictus Yacht ha svelato al Boot 2019, in corso in questi giorni e che chiuderà i battenti domenica prossima, i risultati raggiunti e i... Invictus Yacht, svelati al Boot gli (ambiziosi) programmi per il futuro

Invictus Yacht ha svelato al Boot 2019, in corso in questi giorni e che chiuderà i battenti domenica prossima, i risultati raggiunti e i suoi programmi per il futuro. Nei suoi quattro di vita il cantiere italiano è arrivato a produrre 300 unità a stagione e ora guarda verso nuovi mercati e anche nuovi prodotti. A partire da quelli a propulsione elettrica…

Oggi i tredici modelli, dai 19 ai 37 piedi, che compongono la produzione Invictus Yacht si dividono in due gamme, T e X, rivolte a due target di clienti ben definiti, ma una peculiarità che da sempre contraddistingue tutti i modelli di Invictus Yacht è l’importanza della personalizzazione. La barca di serie, anche se piccola, diventa così custom. Entrambe le gamme hanno infatti  in comune l’alto livello di finitura e cura del dettaglio e offrono già numerose varianti di colore, dotazioni e configurazioni, lasciando notevole libertà di scelta, permettendo al cliente di configurare la barca in base ai propri gusti e alle proprie esigenze.

Il cantiere Invictus Yacht di Borgia (CZ), dove vengono realizzati tutti i modelli, impiega 90 persone, su una superficie complessiva di diciottomila metri quadri di cui settemila coperti. La capacità strategica del cantiere di gestire la produzione in modo semi industriale unificando alcuni elementi così da poter sfruttare la stessa componentistica e lo stesso tipo di finiture su modelli di dimensioni diverse, permette oggi a Invictus di realizzare circa 300 unità all’anno, tutte disegnate dalla penna di Christian Grande.

 

invictus yacht r

 

Tra i mercati in cui il cantiere calabrese è riuscito a penetrare in maniera particolarmente forte ci sono Germania, Francia e Spagna su tutti, ma anche l’Australia e per il futuro sta guardando con sempre maggiore attenzione verso quello che è  il più complesso di tutti, quello USA.

E riguardo ai modelli del futuro? Invictus ha annunciato al Boot l’arrivo della CX270, il cui esordio mondiale avverrà in occasione del Cannes Yachting Festival 2019 a settembre. Allo studio c’è anche un modello che completerà la gamma T, diventandone la nuova ammiraglia. Il cantiere italiano sta inoltre lavorando per presentare un’imbarcazione a propulsione elettrica, pensata come soluzione ideale per la navigazione sui laghi, dove vi sono notevoli restrizioni legate al rischio inquinamento.

invictus yacht

(Invictus Yacht, svelati al Boot gli (ambiziosi) programmi per il futuro – Barchemagazine.com – Gennaio 2019)