Invictus GT 320, ce lo racconta Christian Grande Invictus GT 320, ce lo racconta Christian Grande
Invictus Yacht ha presentato, in occasione del Cannes Yachting Festival 2018, il nuovo Invictus GT 320. Va a posizionarsi al centro della gamma GT,... Invictus GT 320, ce lo racconta Christian Grande

Invictus Yacht ha presentato, in occasione del Cannes Yachting Festival 2018, il nuovo Invictus GT 320. Va a posizionarsi al centro della gamma GT, tra il 280 e il 370. Inconfondibile il DNA di famiglia a partire dalla prua semirovescia.  Linee, come sempre di Christian Grande.

Ci siamo resi conto che l’armatore Invictus e i suoi ospiti apprezzano la vita conviviale a bordo”, ha dichiarato il progettista. “Per questo ho reinterpretato la distribuzione degli spazi di coperta, espandendo il pozzetto attraverso un leggero spostamento della timoneria più a prua. Una soluzione che mi ha permesso di ottenere grande spazio e che colpisce non appena di sale a bordo dell’Invictus GT 320. A prua invece, la presenza di uno schienale che si appoggia alla sezione prodiera della consolle crea una vera e propria chaise longue. Quindi un layout esterno bilanciato, voluminoso ed estremamente vivibile”.

Il layout di coperta prevede quindi l’accesso in pozzetto tramite la spiaggetta di poppa, passando a sinistra del grande prendisole, che può essere ulteriormente esteso grazie alla trasformazione del divanetto a proravia. A centro pozzetto la dinette a L è servita da un tavolo e si affaccia su un mobile stand-up che accoglie una cucina esterna con frigorifero, ice maker, grill e lavandino.

Il pozzetto può essere protetto grazie a un tendalino a scomparsa fornito di serie; tra gli optional dell’Invictus GT 320 spicca poi un hardtop in carbonio che può estendere la proiezione d’ombra tramite un tessuto traforato traspirante tensionato da pali in carbonio.
Le due poltrone per pilota e copilota, separate da un elemento portabottiglie, valorizzano la postazione di guida.  A prua, il grande prendisole è dotato di poggiatesta sulla tuga e possono diventare delle chaise longue.

 

Invictus GT 320 f

Sottocoperta l’Invictus GT 320 prevede a prua una dinette trasformabile posizionata lungo la murata di sinistra, alla quale si oppone a dritta un mobile contenitore. A poppa, una seconda cabina open space con letto matrimoniale sfrutta l’altezza data dall’architettura di pozzetto.  A centro barca il bagno.
Il cantiere ha  previsto un ampio range di motorizzazioni entrofuoribordo benzina o diesel (sia singole che doppie), fino a una potenza massima di 860 cavalli.

(Invictus GT 320, ce lo racconta Christian Grande – Barchemagazine.com)