Inno alla Rosa Inno alla Rosa
Romantica e contemporanea per natura, la rosa Yves Piaget è la rappresentazione della serenità femminile Inno alla Rosa

Romantica e contemporanea per natura, la rosa Yves Piaget è la rappresentazione della serenità femminile

“LA CREAZIONE DI UN LEGAME ISTINTIVO CON L’ELEMENTO IN ORO È PER ME LA BASE DELLA COMUNICAZIONE CON LA MATERIA. Non si tratta di una semplice formula matematica, si tratta piuttosto di un rapporto profondo tra le forme che si trovano in natura e che definiscono la naturale e a volte impercettibile o involontaria bellezza degli oggetti.” Questo è l’approccio adottato da Dick Steenman, artigiano dotato di molti talenti grazie al quale l’oro rosa del quadrante si trasforma nella Rosa Piaget. L’artista utilizza uno strumento chiamato “segnatoio” per tracciare il contorno dei petali. Viene poi la fase cruciale della lavorazione resa difficile dall’estrema sottigliezza del quadrante e cioè la “scultura” di ciascun petalo. L’obiettivo è creare un effetto di profondità in uno spessore ridotto sino ai limiti della fattibilità per rispettare la natura ultra-piatta di questo modello. I gesti dall’accuratezza quasi chirurgica che sono necessari per evitare di forare il metallo prezioso vengono ripetuti pazientemente mentre la creazione inizia a prendere forma. «Non ho più bisogno di guardare quello che sto facendo perché i movimenti diventano istintivi» dice Dick Steenman, per il quale il fiore tanto amato da Yves Piaget non ha praticamente segreti. Il risultato è un capolavoro di delicatezza e sensualità che richiede oltre 30 ore di lavoro.

Romantic and contemporary in nature, the Yves Piaget rose is the representation of female serenity

“CREATING AN INNATE BOND WITH THE GOLD ELEMENT IS KEY TO HARMONY WITH THE MATTER. It’s not a mere mathematical formula, but a profound relationship between forms that is found in nature and which defines the natural and sometimes imperceptible or unconscious beauty of objects.” Such is the approach adopted by Dick Steenman, an artisan gifted with multiple talents and transforms the pink gold of the dial into the Piaget rose.  The artist uses a scriber to outline the petals. Then comes a crucial stage in the engraver’s work due to the extreme thinness of the dial: namely “sculpting” each petal. The goal is to create a depth effect, given that the dial thickness has been reduced to the very limits of feasibility in keeping with the ultra-thin nature of this model.  The surgically accurate gesture required to avoid piercing the precious metal is patiently repeated as the work begins to take shape. «I no longer need to look at what I’m doing because the movements become instinctive», says Dick Steenman, for whom Yves Piaget’s beloved flower holds no secrets.  The result is a masterpiece of delicacy and sensuality that takes more than 30 hours of craftsmanship to achieve.

(Marzo 2016)

 

 

  • G0A41190-3
  • G0A41208
  • G0A41190-4