Il Registro Inglese e la registrazione di yacht Il Registro Inglese e la registrazione di yacht
Concludiamo con questo numero l’esame della procedura di iscrizione nella Part One del Registro Inglese di cui abbiamo trattato nei due numeri precedenti Il Registro Inglese e la registrazione di yacht

Concludiamo con questo numero l’esame della procedura di iscrizione nella Part One del Registro Inglese di cui abbiamo trattato nei due numeri precedenti

UNA VOLTA COMPLETATA LA PRESENTAZIONE AL REGISTRO DELLA DOCUMENTAZIONE IN ORIGINALE PRESCRITTA AI FINI DELL’ISCRIZIONE, il Registro emetterà il Carving & Marking Note, ossia il documento contenente l’indicazione del nominativo dell’unità, del numero ufficiale attribuito dal Registro all’unità (Official Number o O.N. abbreviato), del Porto di iscrizione prescelto (Port of Choice) e della stazza netta (Net Tonnage o N.T. abbreviato) nonché le istruzioni che l’armatore dovrà seguire per la marcatura dell’unità. In particolare, l’armatore dovrà marcare l’Official Number ed il Net Tonnage (esempio O.N. 920711 – N.T. 25.00) con caratteri di dimensioni non inferiori a 5 cm di altezza e larghezza proporzionale, su una parte strutturale facilmente accessibile dello yacht ovvero, in alternativa, applicare in maniera permanente e sempre su una parte strutturale facilmente accessibile dello yacht, una placca in metallo o legno o plastica sulla quale dovranno essere stampati i suddetti dati. L’applicazione della placca dovrà avvenire mediante viti non amovibili oppure mediante colle epossidiche. Una volta completata la marcatura secondo le istruzioni fornite dal Registro in allegato al Carving & Marking Note, l’Armatore dovrà far intervenire a bordo un ispettore appartenente ad una delle Società di Classificazione riconosciute dal UK Registry (RINA, Lloyds, ABS, Bureau Veritas, ecc.) affinché questi verifichi e certifichi mediante sottoscrizione ed apposizione del timbro della Società di Classificazione sul Carving & Marking Note, che lo yacht è stato marcato in conformità alle istruzioni del Registro. Il Carving & Marking Note, una volta certificato come sopra descritto, dovrà essere restituito in originale al Registro di Cardiff, il quale emetterà il Certificate of British Registry, ossia il certificato finale di registrazione dello yacht. Tale documento, composto di due pagine fronte retro in carta plastificata, sarà trasmesso in originale tramite posta all’armatore o al soggetto da questi delegato per la pratica, e dovrà essere tenuto permanentemente a bordo in luogo sicuro per essere esibito alle autorità che ne facciano richiesta. Il certificato contiene, sulla prima pagina, tutte le informazioni relative allo yacht (nominativo, numero ufficiale, Radio Call Sign, numero IMO o HIN, Porto di registrazione, tipo di unità, metodo di propulsione, produttore e modello motori principali, potenza complessiva motori espressa in kW, lunghezza al galleggiamento e lunghezza fuori tutto, pescaggio, larghezza, stazza lorda e stazza netta, anno di costruzione, cantiere costruttore e paese di costruzione), la data di emissione e la data di scadenza, ed in calce la sottoscrizione del funzionario del Registro. Sul retro il Certificato indica il nome e l’indirizzo dell’armatore o, in caso di diversi proprietari, degli armatori ed il numero delle azioni da ciascuno possedute. Il certificato ha validità per 5 anni, prima della scadenza dei quali deve essere richiesto il rinnovo al Registro per ulteriori 5 anni e così via. In caso di scadenza senza che sia stato chiesto il rinnovo, l’armatore dovrà ripetere l’intera procedura di registrazione. In caso di vendita dello yacht, laddove l’acquirente intenda mantenere la bandiera inglese e ne abbia i requisiti di eligibility, dovrà seguire la procedura di Change of Ownership (cambio di proprietà), consistente nella presentazione dei seguenti documenti: (a) la Declaration of Eligibility (MSF 4727 rev 02/15), (b) una copia del proprio documento di identità ovvero del certificato di vigenza o incorporazione dell’armatore, (c) il Bill of Sale tramite il quale ha acquistato la proprietà dello yacht. L’originale del precedente Certificate of British Registry dovrà essere restituito al Registro e dovrà essere versata apposita tassa prescritta dal Registro. Il Registro emetterà un nuovo Certificate of British Registry a nome del nuovo armatore. Laddove invece l’acquirente non intenda mantenere la bandiera inglese dovrà richiedere al venditore di provvedere alla cancellazione dal Registro e di fornire un Transcript of Closed Registry unitamente al Bill of Sale.

 

The UK Ship Register and yacht registration

 This article ends the description of the registration procedure in Part One of the UK Register which we have dealing with for the last two issues

ONCE ALL THE ORIGINAL DOCUMENTS HAVE BEEN SUBMITTED, THE REGISTRY will issue a Carving & Marking Note indicating the name of the yacht, the Official Number (or O.N.) allocated by the Registry, the Port of Choice and the Net Tonnage (or N.T.), along with instructions the owner must follow in marking the yacht. The Official Number and Net Tonnage (e.g. O.N. 920711 – N.T. 25.00) must be marked in characters that are no less than 5 centimetres tall and of proportionate breadth on a structural and readily accessible part of the yacht. Alternatively the numbers can be marked on a metal, wood or plastic plate. This plate must be attached to a readily accessible part of the structure of the yacht with epoxy glue or with bolts or screws that cannot be removed. Once the yacht has been marked according to the instructions supplied by the Registry with the Carving & Marking Note, the owner must invite an official inspector to come on board to check that the yacht has been marked in accordance with the Registry’s instructions. The inspector must be a member of one of the UK Registry Classification Societies (i.e. RINA, Lloyds, ABS, Bureau Veritas, etc.). The inspector certifies the correct marking by signing the Carving & Marketing Note and stamping it with the official seal of the classification society. The duly completed original Carving & Marking Note shall be returned to the Registry in Cardiff, which will issue a Certificate of British Registry. This certificate, consisting of two laminated pages printed on both sides, will be posted to the owner or his/her representative and must always be kept on board in a safe place so that it can be shown upon request to maritime authorities. The first page of the document lists all the information about the yacht (Name, Official Number, Radio Call Sign, IMO Number/HIN, Port, Type of Ship, Method of Propulsion, Engine, Engine Power, Length, Overall Length, Depth, Width, Gross Tonnage and Net Tonnage, Registered Tonnage, Year of Build, Name of Builder, Country of Building), the date of issue and the expiry date of the Certificate and the signature of the Registrer. The reverse side lists the name and address of the owner/s and the number of shares held by each. The Certificate of British Registry is valid for 5 years and must be renewed every 5 years before its expiry date. If it expires before renewal is requested, the owner will have to start the entire registration procedure again. Should the yacht be sold, if the buyer intends to keep the UK flag and is eligible to do so according to the eligibility criteria, the buyer must follow the Change of Ownership procedure. This consists in submitting (a) a Declaration of Eligibility (MSF 4727 rev 02/15), (b) a copy of the owner’s identity document or certificate of incorporation, as the case may be, (c) the Bill of Sale through which ownership is acquired. The original previous Certificate of British Registry must be returned to the Registry and the relevant fee must be paid. The Registry will then issue a new Certificate of British Registry in the name of the new owner. Should the buyer not wish to keep the UK flag, he must ask the seller to close the registration and to provide a Transcript of Closed Registry along with the Bill of Sale.

(Luglio 2016)

 

  • bandiera inglese