iDock Evinrude, il joystick facile e dal prezzo ragionevole iDock Evinrude, il joystick facile e dal prezzo ragionevole
Dice un antico proverbio dei pescatori che in mare il pericolo più grande è la terra. Vero, assolutamente vero anche per i normali diportisti... iDock Evinrude, il joystick facile e dal prezzo ragionevole

Dice un antico proverbio dei pescatori che in mare il pericolo più grande è la terra. Vero, assolutamente vero anche per i normali diportisti che sempre più chiedono strumenti che gli aiutino quando la terra si avvicina…

Ecco quindi che i Joystick di manovra sono ormai diventati una dotazione standard per barche grandi e piccole, con motori entrobordo e fuoribordo. Anche l’americana Evinrude ha da poco lanciato sul mercato il suo di joystick, si chiama iDock ed è pensato per l’ultima generazione sulle doppie installazioni dei sui E-TEC G2, dai 150 ai 300 cavalli di potenza. Lo abbiamo provato a bordo di un BWA GT 28 Sport.

A cosa serve? A far diventare bravo nelle manovre in banchina chiunque, anche a chi non ha  nessuna esperienza, oppure a rendere più facile la vita anche più navigati comandanti : sali a bordo, accendi il motore, metti le leve in folle, premi il pulsante di attivazione di iDock, ed è fatta. È un joystick a due stadi, il che significa che si vuole più potenza basta fare più pressione sulla leva per arrivare ad un secondo stadio di spinta.  C’è comunque un limitatore che impedisce di salire troppo di giri e d prendere troppa velocità.iDock Joystick

Nell’uso pratico è molto efficace, ci si può spostare paralleli alla banchina, si può ruotare sul posto su stessi e, soprattutto ci vuole pochissimo per prenderci la mano. Ci sono infine piaciuti molto la morbidezza dell’innesco nel passaggio dalla folle alla marcia avanti o indietro, e il prezzo: iDock Evinrude costa 6.900 euro, decisamente meno della concorrenza.

Testi di Luca Sordelli, video e montaggio di Andrea Muscatello

 

Iscriviti alla newsletter!

X