Gulf Craft: a Cannes con Oryx 379, a Monaco arriva Nomad 95 Gulf Craft: a Cannes con Oryx 379, a Monaco arriva Nomad 95
Intensa l’attività di Gulf Craft per ampliare la presenza dei suoi brand nel Vecchio Continente. Nel corso del Cannes Yachting Festival, che chiuderà i... Gulf Craft: a Cannes con Oryx 379, a Monaco arriva Nomad 95

Intensa l’attività di Gulf Craft per ampliare la presenza dei suoi brand nel Vecchio Continente. Nel corso del Cannes Yachting Festival, che chiuderà i battenti domenica, ha fatto il suo debutto Europeo Oryx 375. Al Monaco Yacht Show, al via il 25 settembre, arriverà invece il nuovo Nomad 95.

La sua prima apparizione in pubblico il nuovo 12 metri di Oryx l’ha fatta a marzo, nel corso del Dubai International Boat Show, ma ora è giunta l’ora della sua presentazione anche qui in Europa. Il marchio con sede negli Emirati Arabi Uniti è nato nel 2005 e fa parte del Gruppo Gulf Craft, il più grande costruttore di barche del Medio Oriente (la su sede è negli Emirati Arabi Uniti).

Mohammed Alshaali, presidente di Gulf Craft, ha pensato di lanciare questa nuova linea sportiva che, attingendo all’esperienza del Gruppo nella costruzione di superyacht di lusso (di cui via abbiamo recentemente parlato) sarà composta da modelli dal design contemporaneo e dal prezzo competitivo.

oryx

Oryx 379, ideato da Hussein Alshaali, alla sua prima collaborazione con il marchio, si distingue dai precedenti modelli di Oryx per la notevole originalità e, a caratterizzarlo, c’è prima di tutto una prua quasi verticale. Sottocoperta nella versione base ci sono una grande cabina armatoriale, un bagno e una dinette convertibile, ma è disponibile anche un allestimento a due cabine

Disponibile anche in versione con motori entrobordo il modello esposto a Cannes è equipaggiato con tre motori Mercury da 300 cv (per una velocità massima di 48 nodi).  Al primo esemplare della gamma Oryx farà seguito una nuova imbarcazione, di circa 50 piedi, già in fase di progettazione, che sarà lanciata a Cannes 2020.

La brand manager di Oryx, Talia Maggi:“Con 379 abbiamo creato una barca più moderna, elegante ed elegante, è completamente diversa dalla classica gamma Oryx. La forme a prua sono più accattivanti, il design e originale e il prezzo è estremamente competitivo. Abbiamo già avuto un feedback fantastico da parte di clienti nuovi e abituali.

 

gulf craft

Farà invece il suo debutto sul mercato europeo al Monaco Yacht Show l’ammiraglia della nuova Nomad Yachts SUV Collection. Nomad è un altro dei brand di Gulf Craft e il tag SUV è stato preso in prestito dal mercato automobilistico, ma in questo caso significa “Sports Utility Vessel”. 

La gamma sarà composta di tre modelli, il 65 di 20 metri di lunghezza, il 75 di 22,8 metri e l’ammiraglia 95 di 30 metri, hanno tutti la possibilità di utilizzare la più recente tecnologia a pannelli solari per caricare costantemente le batterie durante le ore diurne, fornendo energia sufficiente a far funzionare tutte le luci e le apparecchiature elettriche della barca.

I nuovi modelli sono inoltre dotati di scafi ibridi semidislocanti progettati dall’architetto navale Andrew Wolstenholme. Gli scafi semidislocanti sono generalmente più efficienti alle medie velocità di crociera di circa 18-22 nodi, ovvero le velocità che la maggior parte degli utenti tendono a raggiungere.

Il design dello scafo della linea SUV è anche molto efficiente a velocità di crociera più basse, il che offre una autonomia molto maggiore rispetto agli yacht con fly-bridge completamente plananti. Questo significa che la barca può andare più lontano e rimanere fuori più a lungo, senza bisogno di fare rifornimento. La gamma Nomad Yachts adotta inoltre materiali costruttivi come la fibra di carbonio e il kevlar per la coperta e il fly-bridge, soluzione che incrementa la stabilità dell’imbarcazione.

NOMAD 95 SUV
Lunghezza fuori tutto 30.55 m • Lunghezza al galleggiamento 26.86 m • Immersione 1.77 m • Larghezza 7.40 m • Altezza di costruzione 7.95 m • Materiale di costruzione scafo Kevlar e Vtr • Materiale di costruzione sovrastruttura Fibre di carbonio e Vtr • Numero ospiti 10 • Numero equipaggio 7 • Dislocamento 100 t • Certificazione Bureau Veritas – Commercial • Categoria A • Serbatoio combustibile 14.570 l • Acqua potabile 1.700 l • Acque grigie 750 litri • Acque Nere 750 litri.
MOTORI 2 MAN V12-1900, 1874 HP, 1397kW, 2300 giri/minuto • Generatori 2 Kohler, 40kW, 230/400V, 50Hz, 3~phase • Sistema elettrico 230/400V AC, 50Hz, 3~phase, 24V DC