Grand Soleil 48 Performance, elegante cruiser-racer. La première sarà a Cannes Grand Soleil 48 Performance, elegante cruiser-racer. La première sarà a Cannes
Debutterà all’ormai imminente salone di Cannes il nuovo Grand Soleil 48 Performance, 15 metri per la crociera veloce. Nasce dalla collaborazione tra l’ufficio tecnico... Grand Soleil 48 Performance, elegante cruiser-racer. La première sarà a Cannes

Debutterà all’ormai imminente salone di Cannes il nuovo Grand Soleil 48 Performance, 15 metri per la crociera veloce. Nasce dalla collaborazione tra l’ufficio tecnico del Cantiere del Pardo, lo studio Nauta Yacht Design che ha curato interni e coperta, e Marco Lostuzzi per l’architettura navale. Verrà realizzato anche nella versione Race. 

Si tratta di un progetto dedicato agli armatori che amano il divertimento, la crociera sportiva e le regate offshore. Riprende  in maniera decisa il family feeling dell’ammiraglia Grand Soleil 58 Performance e del più piccolo Grand Soleil 34  ed esalta la sua natura “corsaiola” nella declinazione Race.

Si può poi scegliere tra tre diverse tipologie di costruzione: la versione Race è realizzata in infusione e può essere realizzata in epossidica e vetroresina, oppure in epossidica e carbonio, mentre la versione Performance, laminata a mano, è in vinilestere e vetroresina.

Per quanto riguarda le appendici la chiglia presenta lama in acciaio ad alta tenuta mentre il siluro è in piombo. Nella versione Race questa raggiunge un pescaggio di ben tre metri che garantisce una notevole stabilità. Il timone invece, a singola pala e sempre ad alto pescaggio, è realizzato interamente in carbonio nella versione da regata, mentre presenta asse in acciaio e pala in vetroresina nella versione Performance.

Grand Soleil 48 Performance b

 

Il piano di coperta della versione Race ha sei o otto winch in coperta (sono previsti infatti anche due winch a poppa per regolare il paterazzo sdoppiato), un pistone idraulico a prua per regolare lo strallo, un fiocco dotato di rotaie trasversali per regolare il punto di scotta e una delfiniera lunga quasi il doppio di quella presente a bordo della versione Performance per avere maggiore superficie velica alle portanti.

La versione Performance è invece attrezzata con quattro winch a portata del timoniere e fiocco autovirante di serie per consentire una facile gestione della barca anche in equipaggio ridotto e una maggiore comodità a bordo. Soluzioni tecniche semplici sono state ben integrate all’estetica della coperta e questa eccellente combinazione ha dato come risultato un pozzetto ampio, una coperta pulita e spaziosa grazie al fatto che tutte le manovre sono resecate sottocoperta, ottime performance e velocità durante le regate, e facilità di conduzione in crociera.

Le prime tre imbarcazioni vendute, sono state configurate nella versione Race e presentano randa square top e sartiame in PBO la prima e in carbonio le altre due. L’albero è caratterizzato da un doppio ordine di crocette acquartierate con strallo a 9/10 e può essere richiesto in carbonio o in alluminio, mentre il paterazzo sdoppiato consente di avere a poppa l’accesso al tender garage.

Sottocoperta ci sono tre cabine e due bagni entrambi con box doccia separato, oltre alla cucina, alla dinette e al carteggio.

Nella versione Race i legni alleggeriti permettono di risparmiare il 30/40% del peso, inoltre molte parti modulari siano facilmente smontabili consentendo non solo di alleggerire ulteriormente la barca ma anche di liberare gli spazi necessari per stendere i sacchi con le vele senza rovinare il mobilio.

Grand Soleil 48 Performance – LA SCHEDA TECNICA
LFT 14,90 m
BAGLIO MASSIMO 4,50 m
PESCAGGIO 2,80 m
PESCAGGIO OPZ. (RACE) = 3 m
PESCAGGIO OPZ. (PERFORMANCE) = 2,60 m
DISLOC. = 11500 kg; 10500 kg (STD e Race)
SUP. VEL. = 137 mq; 143 mq; (STD e Race)

Grand Soleil 48 Performance f

Grand Soleil 48 Performance, elegante cruiser-racer. La première sarà a Cannes – Barchemagazine.com