Garmin Panoptix, per vedere sotto, ma anche davanti alla propria barca Garmin Panoptix, per vedere sotto, ma anche davanti alla propria barca
Garmin Panoptix LiveScope LVS12  è un trasduttore ad alta definizione che riesce a visualizzare, in tempo reale, tutto ciò che si trova davanti o... Garmin Panoptix, per vedere sotto, ma anche davanti alla propria barca

Garmin Panoptix LiveScope LVS12  è un trasduttore ad alta definizione che riesce a visualizzare, in tempo reale, tutto ciò che si trova davanti o sotto alla barca con un fascio di 30°. Risultato? Una percezione estremamente realistica del fondale e dei pesci.

In altre parole soddisfa uno dei sogni di chiunque vada per mare: sapere esattamente, e in anticipo, cosa accade sotto di sé. In particolare il nuovo trasduttore della casa americana integra al suo interno due diverse funzionalità: LiveScope Down che fornisce immagini di ciò che” vede” sotto l’imbarcazione, sia quando si è fermi che in movimento, e LiveScope Forward che invece lavora davanti alla propria imbarcazione e le due funzioni possono essere attivate contemporaneamente o singolarmente, senza alcuna regolazione manuale del trasduttore.

Garmin PanoptixPanoptix LiveScope LVS12 è equipaggiato con un sensore AHRS integrato, che aggiorna continuamente il segnale per compensare il movimento dell’imbarcazione dovuto al moto ondoso. In questo modo porta ad avere un’immagine stabile e un risultato visivo nitido anche in condizioni di mare agitato.

La connessione è plug-and-play con i chartplotter Garmin Marine di bordo compatibili, i GPSMAP 8400 xsv e, grazie alla predisposizione per Garmin Marine Network, è possibile condividere le immagini tra più display Garmin connessi in rete.  Il prezzo? Il nuovo Panoptix LiveScope LVS12 è disponibile dal primo trimestre 2019 a 599 € IVA inclusa.

Il lancio di quest’ultimo prodotto da parte di Garmin fa seguito ai molti  recentemente annunciati al Fort Lauderdale Boat Show e poi mostrati per la prima volta in Europa al METS di Amsterdam. È la naturale conseguenza della massiccia campagna di accordi strategici e acquisizioni che il colosso americano sta portando avanti negli ultimi anni, come quelle di Fusion, EmpirBus, KVH e Navionics, con l’obiettivo di incrementare la sua offerta, ai diportisti e ai pescatori, in termini di contenuti tecnologici.