Furuno , presentato nuovo INS Voyager Bridge Furuno , presentato nuovo INS Voyager Bridge
Furuno Italia ha presentato la nuova generazione di INS Voyager Bridge, una plancia integrata per mega yacht sviluppata con la società tedesca Böning. In... Furuno , presentato nuovo INS Voyager Bridge

Furuno Italia ha presentato la nuova generazione di INS Voyager Bridge, una plancia integrata per mega yacht sviluppata con la società tedesca Böning. In foto, Massimo Bugli, General Manager di Furuno Italia.  

Una collaborazione pluriennale, quella tra Furuno e Böning, che ha permesso lo sviluppo e la realizzazione di un sistema integrato all’avanguardia, che unisce le ultime tecnologie in ambito di Navigazione, Comunicazione e AMCS.

Nato dall’unione della grande esperienza di Furuno su apparati di navigazione e comunicazione e della tecnologia di Böning per l’automazione e il monitoraggio di bordo, il nuovo INS Voyager Bridge sistemi di navigazione di ultima generazione approvati wheelmark tra cui chart radar (X and S band), ECDIS Paperless, navigation echosounder, GPS e D-GPS, doppler speed log, AIS, BNWAS, autopilota, girobussola e vari sensori.

Attraverso i display da 32” è possibile visualizzare tutte le funzionalità previste. Anche il nuovo TimeZero MaxSea Professional è stato incluso nel nuovo ponte integrato insieme ad altri importanti apparati di sicurezza come i sonar multibeam FURUNO e WASSP e sistema anticollisione FAR SOUNDER.  INS Voyager Bridge integra anche le termocamere FLIR per visione notturna.

Tutti i controlli principali sono disponibili nell’helm panel e nei controlli monitor del pannello touch screen. La parte estetica consta di un display di controllo touch black glass e foil in alluminio full custom, con controlli delle funzionalità dirette di gestione nave.

Il nuovo INS Voyager Bridge comprende quindi le funzioni Universal Control Concept,che permettono di controllare gli apparati di navigazione e le schermate di monitoraggio dalla stessa unità trackball di controllo. Il radar FURUNO e le tastiere di controllo ECDIS sono disponibili anche nei pannelli touch screen che controllano, inoltre, gli apparati di comunicazione, come il radiotelefono VHF e tutta la parte di monitoraggio nave.

Da quando Furuno Italia ha presentato la prima generazione di ponti integrati Furuno / Böning due anni fa, il prodotto ha riscontrato un notevole successo, ed è installato a bordo di oltre 30 super yachts in appena due anni, inclusi mega yachts di 50-70 mt.