Feadship sta ricostruendo lo storico superyacht Istros Feadship sta ricostruendo lo storico superyacht Istros
Feadship ha avviato la ricostruzione del motoryacht Istros, classe 1954. Il cantiere doterà questo superyacht di 42 metri di una nuova sovrastruttura in alluminio,... Feadship sta ricostruendo lo storico superyacht Istros

Feadship ha avviato la ricostruzione del motoryacht Istros, classe 1954. Il cantiere doterà questo superyacht di 42 metri di una nuova sovrastruttura in alluminio, pur mantenendo l’elegante scafo originale. 

Istros, ora affidato per la ricostruzione a Feadship, fu originariamente costruito dalla Amsterdam Shipyard Ltd. G. di Vries Lentsch Jr. nel 1954. In quel periodo era uno dei più grandi yacht a motore dei Paesi Bassi. La stampa contemporanea fu particolarmente colpita dal lussuoso risultato di un progetto durato due anni e mezzo, voluto dalla famiglia greca Pappadakis. Spiccavano i bagni viola-blu, l’avanzato sistema radar e, soprattutto, un telefono bianco che poteva essere utilizzato per “chiamare le persone in qualsiasi parte del mondo, da qualsiasi parte del mondo si trovi lo yacht”.

feadship

Il nome Istros – che significa ispirazione – era chiaramente appropriato per il motoryacht che avrebbe navigato nelle acque del Mediterraneo per qualche decennio.

Con il passare degli anni, fu necessario un primo tentativo di restauro, avviato alcuni anni fa, ma poi bloccato per mancanza di fondi. Grazie ad un nuovo proprietario, rivoltosi a Feadship, è stato possibile avviare un progetto di ricostruzione completa, iniziato nel 2018 con la rimozione della sovrastruttura e lo smontaggio e il ricondizionamento dello scafo in un cantiere di Malta.

Guardando le immagini dello scafo che ritorna nei Paesi Bassi, potrebbe essere difficile immaginare come Istros sarà riportato alla sua vecchia gloria. Tuttavia, i piani di Feadship sono precisi e rassicurano anche i più scettici. Dopo che lo scafo sarà ristrutturato, verrà aggiunta una nuova sovrastruttura in alluminio. Sarà costruita una nuova sala macchine per ospitare due motori principali C18, un generatore diesel C4.4 e un Capstone DC 65 Micro Turbine Generator.

Affiancato da un aramatore di grande esperienza, lo studio Van Geest Design ha sviluppato un interno a misura di famiglia e di bambino. Combinando il contemporaneo con il classico in un caldo stile scandinavo, lo yacht sarà ideale anche per l’uso charter. Il nuovissimo Istros dovrebbe essere rilanciato prima dell’estate del 2020.