Custom Line Navetta 33, un nuovo modo di fare le navette… Custom Line Navetta 33, un nuovo modo di fare le navette…
Custom Line Navetta 33 raccoglie l’eredita di oltre 20 anni di Navette Custom Line di Ferretti Group e rilancia verso una nova interpretazione di... Custom Line Navetta 33, un nuovo modo di fare le navette…

Custom Line Navetta 33 raccoglie l’eredita di oltre 20 anni di Navette Custom Line di Ferretti Group e rilancia verso una nova interpretazione di questo tipo di yacht. 

di Maria Roberta Morso – foto Alberto Cocchi and Maurizio Paradisi

Come dicono gli Inglesi, la classe non si compra, e il settore della nautica di lusso non sfugge a questa massima. Il marchio Custom Line ha fatto della classe la sua stella polare e ha affidato lo sviluppo dei progetti alle mani di Gianni Zuccon e del suo team. ustom Line Navetta 33 2

Il sodalizio tra il Gruppo Ferretti e Zuccon International Project risale al 1990 e da due decenni, dalla prima Navetta 27 m a marchio Custom Line varata nel 2000, la gamma si è evoluta in maniera che definirei rivoluzionaria nella sua eleganza senza compromessi o strizzatine d’occhio alle mode del momento.

«Ogni progetto nasce dalla sintesi tra la sensibilità del designer e le richieste del committente», dice Bernardo Zuccon che insieme alla sorella Martina rappresenta la continuità dello studio fondato dai genitori. «In questo caso è stato forte il desiderio di consolidare il percorso progettuale iniziato con la Navetta 37, apripista della nuova generazione della linea, conservandone stilemi e linguaggi».

Anche nel caso della Navetta 33 il successo commerciale non si è fatto attendere: 8 unità sono già state vendute e, oltre alla prima che è stata presentata l’estate scorsa, altre quattro barche sono attualmente in costruzione presso il cantiere di Ancona.

LE LINEE ESTERNE. Lo yacht si sviluppa su tre ponti più un sun deck. Lo slancio di prua netto, lo specchio di poppa leggermente inclinato, il bordo libero alto contribuiscono a comporre un profilo imponente ma molto equilibrato, adatto ad una unità pensata per accogliere i suoi 10 ospiti e i membri dell’equipaggio in ambienti ampi e con altezze utili importanti.

Proviamo a individuare alcuni tra i tanti elementi di design di Custom Line Navetta 33 che contribuiscono a comporre un insieme armonioso ed elegante:

la finestratura scura che si estende da poppa verso prua del ponte principale con un andamento aggraziato e, pur su piani diversi, dà dinamismo e snellezza al profilo, mascherando la configurazione widebody del ponte principale da mezza nave verso prua;

la sovrastruttura dell’upper deck ampia ma posizionata nella sezione di mezzeria dello yacht contribuisce a equilibrare la distribuzione volumetrica;

sull’impavesata del ponte superiore, sormontata da un corrimano in acciaio, una leggera svasatura, elegantemente raccordata alla prua, accoglie le postazioni di manovra esterne; infine, le due grandi aperture a scafo che assicurano l’illuminazione naturale delle cabine ospiti sul ponte inferiore che sono ormai divenute uno stilema che coniuga alla

ustom Line Navetta 33 2

perfezione funzionalità ed estetica.

«In termini volumetrici sono stati ribaltati i rapporti dimensionali tra altezza, scafo e sovrastruttura», dice Bernardo Zuccon. «Nelle vecchie Navette era la sovrastruttura a dominare metaforicamente lo scafo, conservando il tradizionale ponte walkaround, mentre qui è lo scafo a prendere forza, anche attraverso l’introduzione della cabina armatoriale full beam, diventata indispensabile su yacht di queste dimensioni». 

Scafo, costruzione, dotazioni.  Lo scafo della Custom Line Navetta 33 è totalmente nuovo: sviluppato attraverso analisi fluidodinamica numerica o computazionale (CFD), presenta un bulbo prodiero che migliora le performance e, smorzando il beccheggio, aumenta il comfort in navigazione.

La costruzione dello scafo avviene con il processo per infusione. I pavimenti flottanti e l’utilizzo di materiali fono assorbenti nelle compartimentazioni abbattono drasticamente la trasmissione di rumori e vibrazioni. Inoltre, giunti elastici Vulkan assorbono le vibrazioni della linea d’asse e gli scarichi dei motori sono dotati di silenziatori a secco.

La stabilizzazione dello scafo è affidata, oltre che alla sua architettura navale che ne esalta l’efficienza, a pinne stabilizzatrici che, nel caso della numero 1, sono coadiuvate da due giroscopi Seakeeper.

La descrizione che segue si riferisce all’unità visitata in occasione dello Yachting Festival di Cannes. Molte tra dotazioni e materiali sono stati scelti dall’armatore poiché il cantiere offre un ampio margine di personalizzazione.

GLI INTERNI. Il progetto degli interni è stato sviluppato dal Comitato Strategico di Prodotto e dagli architetti e i designer della direzione Engineering del Gruppo Ferretti. Il design degli interni e lo stile scelto per gli arredi dà vita ad ambienti sofisticati nella loro estrema linearità.ustom Line Navetta 33 2

La luce naturale è utilizzata come elemento primario nell’ottenimento di ambienti accoglienti e freschi. Enormi superfici vetrate, sia sul ponte principale che su quello superiore, rendono protagonisti dell’arredo anche il mare e il sole.

Dal pozzetto arredato con un ampio divano e quattro poltrone Portofino di Paola Lenti si accede ad un luminosissimo salone circondato da vetrate a tutta altezza. Sulla dritta, oltrepassando le porte scorrevoli, si accede ad un balcone a ribalta che amplia lo spazio e congiunge, anche idealmente, il salone al mare.

Nella zona pranzo il tavolo Eileen di B&B in laccato color tortora è circondato da sedie Ipanema di Poliform. Il legno impiegato nel salone, e praticamente in tutti gli ambienti di bordo, è il Noce Canaletto naturale abbinato a parquet in legno sbiancato.

Come abbiamo detto, il ponte principale di Custom Line Navetta 33 ha una configurazione parzialmente widebody e pertanto sia l’area di servizio centrale, cucina, pantry e bagno ospiti beneficiano della maggiore ampiezza così come l’appartamento armatoriale. Lo studio è il primo ambiente che si incontra una volta entrati nella zona privata dell’armatore. Anche qui il rapporto con l’ambiente esterno è diretto grazie alla finestra che si apre completamente.

La cabina armatoriale è ampia e molto luminosa, arredata con gli stessi materiali delle zone comuni. Una poltrona Marlon di Poliform in velluto rosso aggiunge un tocco di colore alla sobrietà delle nuances dominanti che vanno dal marrone al panna di legno, pelle e tessuti.

Gli ospiti dispongono di quattro ampie e luminosissime suite sottocoperta di cui tre matrimoniali e una doppia con un terzo letto pullman. Le tre matrimoniali hanno tutte il letto per baglio.

ustom Line Navetta 33 222

Franco Michienzi, direttore di Barche

Dalla zona notte ospiti, salendo di due livelli, si arriva nel saloncino dell’upper deck che si apre totalmente sul terrazzo poppiero accogliendo la zona pranzo esterna dove un bel tavolo rettangolare custom per dieci, in teak e acciaio, è circondato da sedie Dean di Dedon.

All’upper deck si accede sia dall’interno che dal pozzetto del ponte principale. Il terrazzo poppiero è arredato con divani a L di Paola Lenti. All’interno, sulla dritta, davanti al comodo divano della serie di B&B spicca un sofisticato baule vintage di Louis Vuitton utilizzato come tavolino. Le ampie finestrature laterali si aprono scorrendo lateralmente lasciando entrare la brezza marina.

Come su un grande yacht, accanto alla timoneria di Custom Line Navetta 33 c’è la cabina del Comandante. La plancia integrata, dotata di cinque monitor, di cui due touch screen, è stata sviluppata da Team Italia. Tra la timoneria e l’area di manovra prodiera, è stata creata una piacevole area per gli ospiti attrezzata con sedute e prendisole, all’occorrenza ombreggiata da un tendalino su pali in carbonio.

Salendo ancora, il sun deck offre un ulteriore spazio dedicato alla vita all’aria aperta. Raffinati divani e lettini prendisole di oltre ad una vasca idromassaggio Teuco invitano, anche qui, al relax. La presenza di un mobile bar equipaggiato con grill, lavello, icemaker e frigo, rende agevole l’organizzazione di un pasto all’aperto senza dover far capo alla cucina principale.

MOTORI, PRESTAZIONI. Custom Line offre un’ampia scelta per quanto riguarda la motorizzazione. La barca che abbiamo provato nelle acque spagnole di Ibiza era dotata di due Man da 1.400cv V12, ma sono proposte anche versioni più ‘vivaci’ con due Man da 1.650cv o Caterpillar Cat C32 da 1.622cv.

Custom Line Navetta 33 è uno yacht molto equilibrato, con buone prestazioni, alta efficienza e grande comfort. I dati rilevati sulla numero 1 evidenziano un ottimo rapporto consumi/autonomia alla velocità di crociera di circa 12 nodi. A questa andatura (11,6 nodi a 1600giri/min) lo yacht ha un’autonomia di 1.220 miglia nautiche con un consumo totale di 186 l/h.

A circa 10 nodi l’autonomia di Custom Line Navetta 33 sale a quasi 2000 miglia mentre i consumi scendono drasticamente a 88 l/h con i motori a 1.200 giri/min.

La velocità massima si attesta tra i 15,5 e i 16,4 nodi. La carena si comporta bene nel passaggio d’onda e vira con grande disinvoltura. Abbiamo compiuto un giro di 360 gradi in soli 54 secondi e un diametro di circa 60 metri con i motori a 2000 giri al minuto.

Il sistema di stabilizzazione sembra contrastare egregiamente il rollio e, anche alla velocità massima, lo scafo solca le onde con decisione e scarso beccheggio.

Custom Line Navetta 33
PROGETTO: Zuccon International Project e Comitato strategico di prodotto Ferretti Group
SCAFO: Lunghezza 33,00m • Larghezza 7,68 •  Immersione 2,18m •  Dislocamento a pieno carico 183t • Capacità serbatoi carburante 20.000l • Capacità serbatoi acqua 3.100l • Capacità serbatoi acque grigie 1.200l • Capacità serbatoi acque nere 1.200l • Materiale costruzione Vetroresina
MOTORI: 2 x man V12 LE466 1.400cv (std) • Potenza 1.029kW a 2.100giri/min • 2 x Man V12 LE456 1.650cv (opt) • Potenza 1.213kW a 2.300 giri/min • 2 x Cat C32 1.622cv (opt) • Potenza 1.193kW a 2.300 giri/min
PREZZO a partire da € 10.200.000 iva esclusa

CUSTOM LINE
Via Ansaldo, 7
I – 47120 Forlì (FC)
+39 0543 787511
www.customline-yacht.com

(Custom Line Navetta 33 – Febbraio 2018)

  • Main deck lounge NAVETTA 33 2017-179
  • ustom Line  Navetta 33 2
  • Master suite NAVETTA 33 2017-157
  • NAVETTA 33 2017 NAV-105
  • NAVETTA 33