Custom Line 124, un mare di luce Custom Line 124, un mare di luce
Nuovi il disegno e l’intero concetto estetico-funzionale della nave. L’illuminazione naturale è una presenza costante all’interno del Custom Line 124, mentre esternamente sono molte... Custom Line 124, un mare di luce

Nuovi il disegno e l’intero concetto estetico-funzionale della nave. L’illuminazione naturale è una presenza costante all’interno del Custom Line 124, mentre esternamente sono molte le aree living. L’arredamento è a scelta dell’armatore

di Aldo Martinetto

Il progetto rappresenta un rinnovamento dei concetti storici della nave planante seguiti sino a oggi dal cantiere. In esso infatti si ritrovano delle soluzioni molto innovative per le imbarcazioni di pari misura. Innanzitutto il 124 sarà la più grande imbarcazione planante che sia stata costruita nei cantieri Ferretti, ma costituirà anche una novità estetico-funzionale con le piattaforme abbattibili inserite nelle impavesate per creare delle terrazze sospese sul mare. Gli interni saranno personalizzabili in tutti gli elementi non strutturali, ma i materiali di pregio dovranno essere protagonisti. Le essenze pregiate, i marmi preziosi, i tessuti e le pelli dovranno costituire un mix innovativo che verrà utilizzato in base ai desideri dell’armatore.

Il 124 offre spazi interni generosi. Di esempio è il salone di soggiorno sul ponte principale che ha una superficie di 50 metri quadrati. La luce naturale attraverso le ampie vetrate pervade l’ambiente senza ostacoli e chi vi soggiorna ha la sensazione di vedere unito l’interno con l’esterno. Ma anche le aree all’aperto sono estese. Sul ponte principale a poppa ci sono un grande tavolo e le relative poltrone per ospitare comodamente dodici persone.

Nella zona poppiera del ponte superiore sono i prendisole, la vasca Jacuzzi, i divani, il tavolo e le poltrone sempre per dodici persone. Sullo stesso ponte a proravia, in un ridotto ricavato nella struttura, vi è un altro prendisole con un divano frontemarcia e un tavolo.

Nel salone sono proposti due diversi posizionamenti dei mobili e sarà l’armatore a scegliere quello a lui più confacente. La cucina è stata collocata a centro barca per avere vari accessi ai punti strategici dell’imbarcazione. La zona dell’armatore si sviluppa sullo stesso ponte principale, ma più a proravia. Essa comprende la camera da letto, un ufficio, lo spogliatoio-armadio e una grande sala da bagno. Le quattro cabine degli ospiti sono sul ponte inferiore. Due hanno il letto matrimoniale e due i letti gemelli. Ogni cabina ha il suo bagno. Sul ponte superiore, oltre alla zona aperta già menzionata, a proravia di essa c’è un’area chiusa in cui sono disposti la sala nautica con la timoneria e un salotto panoramico che sfrutta l’intera larghezza della struttura.

Una seconda postazione di governo si trova sul flyingbridge per agevolare le manovre in porto e nella sua zona poppiera è posto un prendisole.

Costruttore
Ferretti Custom Line
www.customline-yacht.com

Progetto Ayt (Advanced yacht technology – Gruppo Ferretti) • Architetto Gianni Zuccon (Studio Zuccon international project)

Scafo Lunghezza f.t. 37,80m • Lunghezza al galleggiamento 31,38m • Larghezza 7,35m • Immersione sotto le eliche 2,34m • Carena a V con geometria variabile • Diedro poppiero 12° • Riserva combustibile 20.000 l • Riserva acqua 3.000 l • Peso a vuoto 166.440 kg • Peso a pieno carico 190.000 kg • Persone imbarcabili 20 • Cabine doppie armatore e ospiti 5 • Posti letto 10 • Cabine equipaggio 4 • Posti letto equipaggio 7 • Sale bagno 5 • Sale bagno equipaggio 4 • Rapporto peso/potenza imbarcata 27,06 kg/cv

Motori 2 turbodiesel MTU 3.510 cv

Classifica Rina Hull, Y, Unrestricted Navigation

(Custom Line 124, un mare di luce – Barchemagazine.com – Novembre 2009)