Cosmos di Oceanco, lo yacht trasparente secondo De Basto Cosmos di Oceanco, lo yacht trasparente secondo De Basto
Cosmos è un progetto della De Basto Designs, realizzato per Oceanco, caratterizzato da uno spazio spettacolare ed unico per rendere la vita a bordo... Cosmos di Oceanco, lo yacht trasparente secondo De Basto

Cosmos è un progetto della De Basto Designs, realizzato per Oceanco, caratterizzato da uno spazio spettacolare ed unico per rendere la vita a bordo in perfetta armonia con l’ambiente naturale 

 di Luiz De Basto

La filosofia di questo concept è la sintesi di molti anni di idee e ricerche sul modo migliore per aumentare il contatto con la natura quando si è a bordo. Il beach club e i balconi laterali sono nati con l’intento di essere a stretto contatto con il mare, ampliando la vicinanza anche al paesaggio, al cielo e a tutto ciò che mi circondava, vicino e lontano.Cosmos Skydeck Luiz de basto Cosmos barchemagazine

In che modo andare in ogni luogo del mondo, essere totalmente immersi nella natura, in totale sicurezza, accompagnato dei propri familiari e amici avendo tutto sotto controllo? Queste erano le domande che stavo cercando di risolvere. 

Le cupole di vetro sono state usate per molto tempo nell’architettura urbana e forniscono una sensazione molto speciale, di protezione dagli agenti esterni e allo stesso tempo di immersione totale nello spazio.

Ho iniziato domandandomi quanto potesse essere diversa questa esperienza a bordo, con in più la possibilità di andare in luoghi diversi, di giorno e di notte, in ogni momento dell’anno. 

Per quanto riguarda il profilo, l’intento era di mantenerlo il più semplice possibile, solo una mezza cupola sopra lo scafo. Il profilo non è il risultato dello styling o della ricerca di forme di fantasia, ma è dato dalla chiara decisione di creare una cupola di vetro.

La forma è stata ulteriormente raffinata per evitare una ridotta altezza sul perimetro, tagliando l’apertura per il ponte di osservazione anteriore e sollevando il lato posteriore per la porta del ponte di poppa. 

Cosmos Skydeck Luiz de basto Cosmos_ BarchemagazinePer il layout interno dobbiamo soffermarci su diversi aspetti: come usare lo spazio, come unirlo con gli altri ponti, come risolvere i problemi tecnici come la fornitura di corrente alterna e anche come accedere alla sala tecnica sotto l’alberetto. 

Sarebbe stato possibile disegnare questo ponte come privato, completamente dedicato all’armatore, opzione che rimane valida in caso di richiesta, ma io ho deciso di procedere con un approccio più social, rendendo questo ampio spazio accessibile a chiunque a bordo: una stanza multi uso, con piano bar, area per conversazione, tavoli da gioco e area per ascoltare musica, per ballare, per fare karaoke… o solo per godersi il paesaggio. 

Nella parte anteriore della cupola possono essere installati un tavolo da pranzo e una stanza per i media. Per la sua costruzione sono state considerate diverse forme strutturali e, insieme al dipartimento di ingegneria della Oceanco, ne abbiamo provate alcune. Le analisi strutturali degli elementi finiti hanno stabilito che alcune erano migliori di altre.

Alla fine abbiamo optato per una griglia ortogonale con elementi trasversali e longitudinali, ma con quelli trasversali in avanti. La ragione di questo non è estetica, anche se il profilo è più dinamico, ma è stata scelta per l’ottimizzazione della visibilità in avanti, in quanto lo spessore dei sostegni non è così accentuato.

Un dettaglio molto importante che ha richiesto molta attenzione è stato proprio il vetro, come doveva essere usata e controllata una quantità così rilevante. Parlando con i migliori specialisti al mondo in campo di costruzioni in vetro siamo stati rassicurati sul fatto che, con le odierne tecnologie, questo concept si sarebbe potuto realizzare.Cosmos Luiz de basto Cosmos barchemagazine

Non solo, ma con l’uso di speciali vetri potevamo avere un controllo totale sull’esposizione solare e i raggi UV, riducendo il consumo di corrente. Un sistema, controllato con un iPad, può trasformare il vetro completamente opaco insieme ad altre opzioni per creare totale privacy quando necessario e fornire anche diversi scenari controllando ogni pannello di vetro singolarmente, per zone o globalmente. 

Quando il vetro è opaco, l’effetto sull’interno è molto simile a un soffitto normale. In realtà, le finestre laterali sono indipendenti dai soffitti, quindi si ottiene lo stesso effetto di una normale stanza con soffitto solido e finestre trasparenti. 

Per pulire il vetro all’esterno, l’equipaggio potrà utilizzare una combinazione di imbragature (cablaggi) radiali dall’albero e dalle ventose, più getti d’acqua posizionati a intervalli regolari nella struttura. 

Per migliorare al massimo le possibilità di intrattenimento, la struttura ha al proprio interno una striscia Led dotata di tecnologia Rgb in modo che gli effetti di luci e colori possano essere controllati dal menu dell’iPad. 

Pensiamo che il risultato sia uno spazio spettacolare ed unico in armonia con la Natura e per questo abbiamo deciso di chiamare Sky Deck l’area sotto la cupola e Cosmos l’intero progetto. 

(Ottobre 2017)

  • Cosmos Skydeck Luiz de basto
  • Cosmos Skydeck Luiz de basto Cosmos
  • Cosmos Skydeck Luiz de basto Cosmos_Sky3_HR
  • Luiz-de-Basto-DeBasto-Designs