Coastal 10M, velocità e massima personalizzazione Coastal 10M, velocità e massima personalizzazione
Abbiamo provato il Coastal 10M nel Golfo di Napoli, in un pomeriggio con mare poco mosso e un vento leggero, equipaggiato con due motori fuoribordo... Coastal 10M, velocità e massima personalizzazione

Abbiamo provato il Coastal 10M nel Golfo di Napoli, in un pomeriggio con mare poco mosso e un vento leggero, equipaggiato con due motori fuoribordo Suzuki di 300 cavalli ciascuno

di Angelo Colombo, foto Andrea Muscatello

 Il Coastal 10M è un mezzo progettato per essere un gommone puro che affida ai tubolari il compito primario della stabilità. I punti di forza di questo battello sono una carena molto efficace alle alte velocità, la possibilità di allestire la coperta come si vuole scegliendo tra una grande varietà di soluzioni possibili realizzate da artigiani campani molto abili, la possibilità di personalizzare alcuni aspetti tecnici come la capienza dei serbatoi, i motori, la timoneria, gli strumenti e tutto quello serve a bordo durante la navigazione.

COASTAL 10m

Il cantiere propone e installa di serie sempre i prodotti più recenti, perché ritiene, giustamente, che sia un modo per assicurare al battello una longevità maggiore sul mercato. Il battello da noi provato a Napoli in una giornata tutto sommato tranquilla, aveva una coperta allestita ad uso estivo per una famiglia, con prendisole, supporti per i tendalini, tavolini ripiegabili e rivestimenti realizzati in teak massello. Ciò che lo rendeva leggermente diverso da questa veste così mansueta era la presenza a poppa di due Suzuki da 300 hp l’uno, per un totale di 600 hp che su un battello del genere non sono affatto pochi.

Lo scafo è laminato con tecniche manuali e selezione di materie prime di qualità, come resine e tessuti atti a garantire robustezza e pesi adeguati, presso uno stabilimento in Lombardia. L’allestimento è invece realizzato nello stabilimento di Napoli, dove Coastal Boat si avvale di abili artigiani dai quali derivano le finiture molto curate che abbiamo potuto osservare a bordo, come, ad esempio, le cuciture a vista in stile automobilistico.

COASTAL 10m

I due motori V6 di Suzuki sono lodevoli per la silenziosità e le vibrazioni davvero impercettibili. Ma a tanta discrezione non corrisponde un’erogazione di coppia altrettanto gentile; infatti, accelerando, la spinta è subito forte e la potenza relativa abbastanza elevata in questa configurazione ci ha regalato subito emozioni forti.  Una delle cose che colpisce subito della carena del Coastal 10M è l’assetto che è capace di prendere già intorno ai 10 nodi, stando in planata e risultando leggero sull’acqua come un mezzo decisamente più piccolo.

Spingendo sulle manette i tubolari garantiscono sempre la stabilità necessaria ai settori poppieri, contribuendo in modo significativo alla piacevole sensazione di controllo che si percepisce stando in plancia, fino al raggiungimento della velocità massima di quasi 52 nodi. La V profonda e affilata a prua che degrada verso poppa accompagnando le linee d’acqua sui tubolari, assicura ingressi morbidi sull’onda, ma al contempo portanza e stabilità alle velocità più elevate.COASTAL 10m

Il risultato è un battello con il quale ci siamo davvero divertiti, perché accostare a 50 nodi, sebbene richieda un minimo di attenzione e di esperienza, è facile grazie a una carena che non tende a saltellare lateralmente, mantenendo sempre un assetto sicuro. La generosa lunghezza dello scafo agevola il passaggio sull’onda e la poderosa cavalleria sullo specchio di poppa permette di gestirne facilmente le fasi di salita, impatto e discesa, agevolate dalle manette elettroniche di Suzuki che sono sempre pronte e soprattutto prive di attriti e con movimento fluido.

La plancia è ergonomicamente ben progettata, ma uno dei livelli di personalizzazione di queste barche è venuto fuori quando abbiamo fatto notare che la seduta a nostro avviso era un po’ troppo vicina alla timoneria.

La risposta di Raffaele Lettieri, titolare del cantiere, è stata molto chiara: «Lo so, anche per me è così, ma l’armatore di questo battello ha una statura tale per cui abbiamo realizzato la plancia per garantirgli sempre il massimo del controllo e la comodità. Naturalmente, quando deciderà di venderlo potremo facilmente modificare questi dettagli per adattarli al nuovo armatore».

Insomma, abbiamo provato ad avanzare una critica e ci è tornata indietro enfatizzando una caratteristica del cantiere, l’elevata personalizzazione. Detto questo, la visibilità dalla plancia è sempre ottima, la seduta comoda e capace di offrire appoggio laterale quando, giocando con manette e timone, si cerca il limite del mezzo.

COASTAL 10m
PROGETTO
Studio Guida Design (interni ed esterni) • Coastal Boat (architettura navale)
SCAFO lunghezza ft 10,3 m • larghezza massima 3,5 m • immersione 0,6 m • dislocamento vuoto 2300 kg • dislocamento pieno carico 4000 kg • Capacità serbatoio carburante 670 l  • Capacità serbatoio acqua 100 l
MOTORE 2 Suzuki DF300AP • Potenza 220,70 kW– 300 cv • Numero di cilindri 6 a V 55 ° 24V • Alesaggio per corsa 98mm X 89mm •  Cilindrata 4028 cc • Regime di rotazione massimo 6300/min • Peso 290 kg
CERTIFICAZIONE CE Categoria B
PREZZO 152.000 € iva esclusa come da prova

COASTAL BOAT
Via D’Isernia Andrea, 57 80122  Napoli
+39 081668282
[email protected]
www.coastalboat.it

(COASTAL 10m – Agosto 2018)

  • COASTAL 10m
  • COASTAL 10m _F32A8610
  • COASTAL 10m _2Y2A8898
  • COASTAL 10m _2Y2A8903