Brenta B34: un colpo al cerchio, un colpo al Boot Brenta B34: un colpo al cerchio, un colpo al Boot
Il nuovo Brenta B34, presentato all’ultimo Boot di Düsseldorf, è un daysailer, ma anche weekender. Realizzato per navigare veloce. Sempre. Il progetto è di... Brenta B34: un colpo al cerchio, un colpo al Boot

Il nuovo Brenta B34, presentato all’ultimo Boot di Düsseldorf, è un daysailer, ma anche weekender. Realizzato per navigare veloce. Sempre. Il progetto è di Luca Brenta, la realizzazione è curata da Enrico Malingri

di Niccolò Volpati

Non è la solita dicotomia: crociera o regata. È una barca fatta per il puro piacere di navigare. Sempre e comunque. Le linee d’acqua non sono influenzate dall’obiettivo di raggiungere il miglior rating per la regata ma per essere veloce in tempo reale, allo stesso tempo, un interno minimale e leggerissimo ed lo stile inconfondibile di Luca Brenta.

È un monoscafo di dieci metri di lunghezza (9,98 mt) studiato per andare molto forte in reale, con una grande superficie velica alle portanti, grazie a gennaker o Code 0, ma con una superficie bagnata contenuta ed uno scafo dalle linee affusolate per una ottima prestazione di bolina. Di bolina la superficie velica sarà di 68 mq, mentre alle portanti può arrivare a 180 mq.

Brenta B34 nuovi rendering

Lo scopo del progetto è quello di creare una barca veloce e con prestazioni di riferimento a tutte le andature e nelle diverse intensità di vento. B34 rappresenta la seconda generazione di daysailer creata da  Luca Brenta ed ottimizzata dal team di Luca Brenta Yachts, coordinata da Enrico Malingri, direttore tecnico del cantiere. Non è una di quelle barche che appena il vento soffia a poco più di dieci nodi inizia ad andare in crisi, anche se ha una superficie velica molto spinta.

Brenta B34 nuovi rendering

I 40 mq di randa e i 27 per il fiocco autovirante sono numeri che garantiscono, senza dubbio, le performance sottovela. Per essere leggera, rigida e resistente, la costruzione è al top della tecnologia con scafo e coperta in resina epossidica in infusione con tessuti di carbonio e vetro E.. Struttura e rinforzi sono al 100% in carbonio, albero e boma opzionale in carbonio. Stessa tecnologia e materiali utilizzati per il B30 che ha ormai raggiunto i 41 esemplari.

Brenta B34 nuovi rendering

L’attrezzatura di coperta del B34 è stata progettata in modo da garantire, se lo si desidera, uscite in solitario. È un daysailer, ma anche qualcosa di più. Volendo la si può usare per crociere a corto raggio. Gli interni sono molto minimali, ma accoglienti. Una barca che può essere anche usata  per le regate o crociere offshore, così come per le uscite giornaliere o come weekender.

Brenta B34 – La scheda
Costruttore
Luca Brenta Yachts, Via Amatore Sciesa 24/a
20135 Milano, T. +39 02 87039151
[email protected],
www.b-yachts.com

Progetto
Luca Brenta Yacht

Scafo
Lunghezza fuori tutto 9,98m – baglio massimo 2,95m – pescaggio 2,15m  – sup. velica randa 40mq – genoa 27mq

Motore
Volvo Penta D1-20 con saildrive – potenza 13,8 kW (18,8 cv) – 3 cilindri – cilindrata 0,76 litri – alesaggio per corsa 67mm x72mm – rapporto di compressione 23,5:1 – regime di rotazione 2800-3200 giri/min

(Brenta B34: un colpo al cerchio, un colpo al Boot – Barchemagazine.com – Febbraio 2020)