Baltic 112 Liara, lo yacht a vela in mostra a Monaco Baltic 112 Liara, lo yacht a vela in mostra a Monaco
Il sailing yacht 112 Liara di Baltic è una barca a vela adatta alla crociera a lungo raggio come alle regate, veloce e facile... Baltic 112 Liara, lo yacht a vela in mostra a Monaco

Il sailing yacht 112 Liara di Baltic è una barca a vela adatta alla crociera a lungo raggio come alle regate, veloce e facile da gestire. Sarà in mostra durante il prestigioso Monaco Yacht Show, dal 25 al 28 settembre.

Dopo il varo in Finlandia, il 112ft/34.14m Liara è stato sottoposto a prove veliche e all’addestramento degli equipaggi nel Mediterraneo, con l’intenzione di attraversare l’Atlantico quest’inverno per partecipare al RORC Caribbean 600 e al St Barths Bucket 2020. Da lì attraverserà il Canale di Panama verso la Nuova Zelanda in vista dell’America’s Cup del 2021.

baltic yachts

Prima di questo importante evento, Baltic esporrà Liara al prossimo Monaco Yacht Show, direttamente di fronte allo Yacht Club di Monaco, Quai L’Hirondelle, posto barca n. H30.

L’armatore, un esperto velista, in origine voleva costruire un vero e proprio yacht da crociera familiare ad alte prestazioni, ma, come spiegato dall’architetto navale Malcolm McKeon, le cose sono presto cambiate. “I piani sono cambiati quando si è deciso che anche lei sarebbe andata in regata e che dovevamo concentrarci ulteriormente sul contenimento del peso”, ha affermato Malcolm.

Il dislocamento finale di 88 tonnellate è stato reso possibile grazie al rigoroso rispetto dei programmi di pesatura e alla dedizione del team di costruzione, spiega Tommy Johansson, project manager interno di Baltic Yachts.

Il Retractable Propulsion System (RPS) dell’imbarcazione si è dimostrato in grado di aumentare le prestazioni, specialmente in aria leggera e media. “Era chiaro che la barca avrebbe accelerato e avrebbe accelerato molto più velocemente del previsto con l’RPS”, ha detto Malcolm.

baltic yachts

Un’altra sfida ingegneristica per Baltic Yachts e per il team di progettazione è stata posta dalla giustapposizione dell’apertura dello scafo per l’RPS e la chiglia telescopica. “Ci sono voluti otto mesi per pianificare e progettare questo intervento, ma abbiamo rispettato i tempi previsti”, ha detto Tommy Johansson.

“Il grande vantaggio di una chiglia telescopica è che, a differenza di una chiglia di sollevamento convenzionale, non invade gli alloggi, quindi quando abbiamo lavorato con Adam Lay all’interno abbiamo avuto un vantaggio immediato nel salone di coperta”, ha detto Malcolm McKeon.

L’avanzato scafo in carbonio di Liara è stato costruito in due parti per una costruzione più veloce e precisa. Un ulteriore risparmio di peso è stato ottenuto grazie all’uso di canaline per cavi in carbonio, portagomma e mobili con rivestimento in Nomex.

Il requisito fondamentale per l’armatore rimaneva comunque una piattaforma da crociera familiare sicura e confortevole e l’ampio e profondo pozzetto dello yacht, protetto da un caratteristico bimini hard-top, rimovibile per le regate, è il punto centrale del progetto. Da qui si accede al salone di coperta a tutto baglio, disegnato da Adam Lay Studio.

“L’obiettivo con Liara era quello di creare un interno pratico e funzionale, con soluzioni di stivaggio intelligenti e una sensazione di apertura che riflettesse l’ambiente naturale delle isole dove abita il suo armatore, le Channel Islands, situate tra Inghilterra e Francia”, ha commentato Adam Lay.

baltic yachts

John Walker, che ha lavorato con l’armatore di Liara sul suo yacht precedente ed è stato fortemente coinvolto nella progettazione preliminare di questo yacht, ha riassunto il progetto in questo modo: “Sento che il suo successo è dovuto alla collaborazione con un armatore di grande esperienza, che ha selezionato un team fantastico e con le sue stesse idee. La sua scelta di Baltic Yachts, Malcolm McKeon Yacht Design, Sebastian Allebrodt di A2B Maritime project management e Adam Lay Studio, tra gli altri, ha fatto sì che l’intero processo di costruzione sia stato un successo e un piacere dall’inizio alla fine”.

Specifiche Tecniche

LOA   34.14m
LWL  32.00m
Baglio 7.90m
Draft, keel up 3.95m
Draft, keel down 6.15m
Light Displacement 88 tons
Ballast 34 tons

  • Baltic 112 Liara (1)
  • Baltic 112 Liara (2)
  • Baltic 112 Liara (3)
  • Baltic 112 Liara (4)
  • Baltic 112 Liara (5)
  • Baltic 112 Liara (6)
  • Baltic 112 Liara (7)
  • Baltic 112 Liara (8)
  • Baltic 112 Liara (9)
  • Baltic 112 Liara (10)
  • Baltic 112 Liara (11)