Il Boot di Düsseldorf  è stata l’occasione per Azimut Yachts per lanciare ufficialmente Atlantis 51 e 55 Fly e per annunciare l’arrivo di Grande... Azimut Yachts, arrivano anche Grande 32 e S6. Ordini a +30%

Il Boot di Düsseldorf  è stata l’occasione per Azimut Yachts per lanciare ufficialmente Atlantis 51 e 55 Fly e per annunciare l’arrivo di Grande 32 e S6, ma anche per raccontare l’andamento economico del Gruppo negli ultimi quattro mesi.  Il portafoglio ordini ha fatto registrare un +30% rispetto lo stesso periodo del 2016, per un valore di 295 Milioni di Euro. 

Nella nostra intervista Marco Valle, Amministratore Delegato di Azimut Yachts, ha sottolineato come questo numero positivo sia dovuto ad un consolidamento sostanziale negli ordini di scafi di grandi dimensioni e di come l’Europa, che rappresenta il 38% del totale (nel 2016 era il 22%), abbia dato segnali particolarmente incoraggianti. Nel 2017 in crescita anche gli ordini dall’Italia, così come era stato anche nel 2016.

Le due novità esposte a Düsseldorf ce le ha invece raccontate Federico Lantero, Brand Manager di Azimut Yachts. 

Atlantis 51 è lungo 16,18 metri con linee, sia degli interni che degli esterni, di Marco Biaggi e Filippo Salvetti, dello studio Neo DesignÈ un open puro, dalle forme aggressive, a cominciare dalla bella prua verticale.

Atlantis 51 è una barca dal baglio massimo generoso, 4,5 metri e questo gli consente di avere spazi interni sorprendentemente ampi. A prua c’è la cabina armatoriale, caratterizzata dalla grande zona di disimpegno. È inoltre molto luminosa grazie alle doppie finestrature a cielino oltre a quelle laterali.

A centro barca ci sono  una “seconda armatoriale”, con un letto matrimoniale trasformabile in letti affiancati, e una terza cabina a letti sovrapposti.

In sala macchine c’è una coppia di Volvo Penta da 800 da 600 hp ciascuno con trasmissione IPS: 35 sono i nodi di velocità massima, 32 quelli dell’andatura di crociera.

Azimut 55 Flybridge, come racconta sempre Federico Lanteroè invece un elegante fly creato da Stefano Righini, che ha firmato l’exterior design e il concept, e da Achille Salvagni che invece è il padre degli interni.

Spicca il grande Flybridge che si allunga molto verso poppa e beneficia di un’ampia superficie che permette di ospitare già nella taglia dei 55 piedi un secondo inatteso salotto al riparo dagli sguardi, arredabile con due comodi divani contrapposti.

Il Lower Deck ospita tre cabine doppie. La vip è  a prua,  mentre a centro barca si trova l’armatoriale, a tutto baglio, illuminata da due grandi finestrature rettangolari. Tra questi due ambienti si trova la terza cabina, a letti gemelli. I bagni sono due ed entrambi dispongono di cabina doccia separata. È poi disponibile una cabina per il comandante, con accesso separato da poppa.

I motori sono due Man da 800 cavalli ciascuno, con trasmissioni V-drive, velocità massima 31 nodi.

Azimut Atlantis 51 – La scheda tecnica

Lunghezza fuori tutto 16,18 mt – 53’ 1’’
Larghezza max 4,55 mt – 14’11”
Dislocamento (a pieno carico) 22 t*
Motorizzazione/Trasmissione 2 x Volvo 800 (600 hp/440 kW) / IPS
Velocità massima Up to 35 knots
Serbatoi carburante 1.440 lt – 380,4 Us gls
Serbatoi acqua dolce 450 lt – 118,9 Us gls
Cabine 3
Posti letto 6
Servizi 2
Materiale di costruzione VTR
Costruttore Azimut Yachts
Design esterni & concept Neo Design
Design interni Neo Design
Categoria / Certificazione CE Category: B

Azimut 55 Fly – La scheda tecnica

Lunghezza fuori tutto 16,9 mt – 55’ 5’’
Larghezza max 4,90 mt – 16’1”
Dislocamento (a pieno carico) 29 t*
Motorizzazione/Trasmissione 2 x Man I6 – 800hp / V-drive
Velocità massima Up to 31 knots
Serbatoi carburante 2.300 lt – 607 Us gls
Serbatoi acqua dolce 590 lt – 156 Us gls
Cabine 3 + 1 equipaggio/crew
Posti letto 6 +1 equipaggio/crew
Servizi 2 + 1 equipaggio/crew
Materiale di costruzione VTR
Costruttore Azimut Yachts
Design esterni & concept Stefano Righini
Design interni Achille Salvagni
Design carena Pierluigi Ausonio Naval Architecture
Categoria / Certificazione CE Category B / NMMA