Azimut S6, la prova in anteprima. Tanto carbonio e tanto divertimento Azimut S6, la prova in anteprima. Tanto carbonio e tanto divertimento
Abbiamo testato in anteprima assoluta l’Azimut S6, la nuova entry level per la gamma sportiva del cantiere di Avigliana. In sala macchine tre IPS... Azimut S6, la prova in anteprima. Tanto carbonio e tanto divertimento

Abbiamo testato in anteprima assoluta l’Azimut S6, la nuova entry level per la gamma sportiva del cantiere di Avigliana. In sala macchine tre IPS 700 e costruzione sofisticata con tanto carbonio nei posti giusti. Risultato? Ottima la velocità massima, oltre i 35 nodi, e soprattutto grande divertimento al timone. Il design degli esterni è sempre di Stefano Righini,  interni di Francesco Guida, architettura navale di Pierluigi Ausonio.

di Luca Sordelli

Prima ora del primo giorno del Salone di Cannes, anzi a dire il vero sono ancora le otto del mattino, e la fiera deve ancora iniziare. E allora, prima che si aprano i cancelli, che le banchine si affollino, ecco la possibilità di provare una delle novità più interessanti della stagione in arrivo, l’Azimut S6. Si tratta di un 18 metri di lunghezza per 4,76 di larghezza e il DNA di famiglia è inequivocabilmente lo stesso dell’S7, presentato l’anno scorso. Si tratta di sport-yacht dove non manca nulla in termini di lusso, ma che non rinunciano alla loro anima sportiva, alle qualità dinamiche.

Azimut S6 c

 

Alla base delle ottime prestazioni, e del grande divertimento che regala al timone, l’Azimut S6 c’è una costruzione sofisticata. Ecco quindi l’uso del carbonio, tanto e nei posti giusti. L’uso della VTR è relegata solo allo scafo e al “vassoio” su cui gli elementi della barca sono montati, sono in vetroresina. Insomma, solo in basso. Questo significa meno peso e quindi poter risparmiare cavalli in sala macchine, e di conseguenza anche in termini di consumo; ma vuol dire anche avere più rigidità strutturale, meno ingombri, migliori assetti. A nutrire l’anima sportiva dell’Azimut S6 ci pensano poi anche i tre IPS 700 di Volvo Penta  (con i D8 da 550 CV ciascuno).

 

AZIMUT S6 d

 

Tutti i dati completi della prova li trovate su BARCHE di Settembre, per ora possiamo anticiparvi che la velocità massima che ha toccato è stata di 35,3 nodi. In crociera si viaggia a 27/28 nodi, consumando complessivamente 230 litri/ora. Un valore decisamente ottimo. Bene anche i valori in termini di rumorosità rilevata in plancia, solo 69 dbA a velocità di crociera, 71 alla massima, ma, soprattutto eccezionale l’handling, la maneggevolezza al timone. Da pilotare è una vera goduria, ci si scorda immediatamente di avere per le mani un mezzo di 18 metri e quasi 30 tonnellate a pieno carico (e viaggiavamo con il 90% dei liquidi nei serbatoi).

AZIMUT S6 d

 

Soprattutto usando il Joystick per cambiare rotta (che reagiscono in maniera più diretta di quando si usa il volante, escludendo l’auto trim degli intruder) si chiudono cerchi sorprendenti e si fanno belle serpentine. Il tutto senza mai avere reazioni troppo nervose.  Notevole anche l’accelerazione. A raggiungere la planata ci impiega meno di 6”, la velocità di crociera arriva dopo solo 15″.

La sala macchine ridotta, altro vantaggio della tripla motorizzazione IPS, ha permesso di avere un garage tender decisamente grande, pensato su misura per i Pirelli J33 realizzati da Tecnorib appositamente per Azimut.

 

AZIMUT S6 d

Il ponte inferiore è tutto dedicato alla zona notte, a cui si accede da una scala al centro della plancia di comando, e il suo lay-out prevede duo o tre cabine, come quella del nostro test, e due bagni. L’armatoriale è a centrobarca, ma a differenza di quanto succedeva sull’S7, la disposizione è più tradizionale, con il letto non più orientato in diagonale, ma per chiglia. Optional un’ulteriore quarta cabina, per il marinaio, a prua e con accesso separato.

AZIMUT S6 – LA SCHEDA TECNICA

CANTIERE NOME Azimut Yachts
INDIRIZZO Via M. L. King, 9/11 Avigliana – Torino (Italy)
TELEFONO Tel. +39 011 93 161
MAIL [email protected]
WWW- www.azimutyachts.com
PROGETTO Design interni Francesco Guida
Design esterni Stefano Righini
Architettura navale Pierluigi Ausonio
SCAFO lunghezza ft 18 m
lunghezza scafo 17,5 m
larghezza massima 4,7 m
immersione 1,61 m
dislocamento  a vuoto 23.866 kg
dislocamento  a pieno carico 29.468 kg
Capacità serbatoio carburante 2.600 litri
Capacità serbatoio acqua 590 litri
MOTORE Numero 3
Marca Volvo Penta
Modello IPS 700
Potenza kW/HP 405/550
Numero di cilindri 6
Alesaggio per corsa 110×135 mm
Cilindrata 7,7 lt
Regime di rotazione massimo 2.900 gri/min
Peso 1.410 kg
CERTIFICAZIONE CE Categoria B 12

(Azimut S6, la prova in anteprima. Tanto carbonio e tanto divertimento settembre 2018)