Azimut Grande 27 Metri, inventarsi lo spazio  Azimut Grande 27 Metri, inventarsi lo spazio 
Azimut Grande 27 Metri dovrebbe essere “la piccola” di famiglia, ma fa concorrenza alle sorelle più grandi. Prima volta della coppia Salvagni e Righini... Azimut Grande 27 Metri, inventarsi lo spazio 

Azimut Grande 27 Metri dovrebbe essere “la piccola” di famiglia, ma fa concorrenza alle sorelle più grandi. Prima volta della coppia Salvagni e Righini per il design di interni ed esterni

di Luca Sordelli

Partiamo da prua. Dal luogo che più mi ha stupito, dalla cabina a tutto baglio, sul ponte principale. È quella pensata per gli armatori del Grande 27 Metri di Azimut Yachts. Non è solo la dimensione a colpire, non solo i suoi sei metri e mezzo di larghezza, ma anche le infinite vetrate laterali, quasi vertiginose, sull’acquaAZIMUT Grande 27 M

Qui sei “dentro”, ma sei allo stesso tempo “fuori”, nel paesaggio marino. Sei anche avvolto dal silenzio più assoluto e cammini su una alta e morbidissima moquette di seta, bianca. Una una nave da diporto di 27 metri, 93 tonnellate, 9.500 litri di gasolio con 3.800 cavalli in sala macchine.

Il merito di questo bel risultato è anche del lavoro realizzato nell’arredo e design d’interni da Achille Salvagni e da Stefano Righini che ha firmato le linee esterne.

Sono tratti fluidi, equilibrati, che portano una bella e inedita contaminazione tra il mondo del design metropolitano e quello della nautica. È un design materico, ma anche molto funzionale con una sorprendente valorizzazione di ogni centimetro a disposizione.

AZIMUT Grande 27 MLa stessa atmosfera si vive nel grande salone centrale del Grande 27 Metri, anche qui si galleggia in una “bolla” di vetro che fluttua in mezzo al mare, e nelle cabine del ponte inferiore, tre o quattro, a scelta degli armatori. Nota di merito per la bellissima scala, piccolo capolavoro che unisce i due livelli di questo yacht. Bene anche gli spazi dedicati all’equipaggio, con una crew mess, due cabine e due bagni, con volumetrie più che adeguate.

L’altro luogo che di più ho apprezzato a bordo è la postazione di pilotaggio, proprio perché timonare il Grande 27 Metri è un vero piacere. Prima di tutto ha una notevole agilità e un raggio di virata da barca di 18 metri ma, soprattutto, ha un assetto che rimane sempre costante: le sue 95 tonnellate restano ben piatte sull’acqua.

Questo perché le due pinne stabilizzatrici Cmc lavorano bene, così come gli Interceptor 100. Ma anche perché il notevole dislocamento è distribuito in maniera intelligente, grazie alla laminazione in Vtr e fibra di carbonio per tutta la sovrastruttura e la coperta, e all’uso del “full carbon” per specchio di poppa, rollbar e hardtop.AZIMUT Grande 27 M

Altri due elementi da evidenziare a bordo del Grande 27 Metri sono la timoneria elettronica Eps dove l’armatore può configurare la reattività regolando i giri della ruota timone e lo sforzo, in base alla velocità di crociera, nessuna cablatura idraulica, tutto elettrico e molto “leggero” al volante.

E poi e il sistema avanzato di monitoraggio e controllo sviluppato insieme a Naviop e Navico, dove tutto, dalla visualizzazione dei dati dei motori e dei relativi consumi, al controllo dei generatori, gestione trim e interceptor, luci, batterie ed aria condizionata, può essere gestito da un solo schermo touch-screen e a filo con la plancia.

AZIMUT Grande 27 M

Ottimi anche i numeri del Grande 27 Metri: spinto da due MAN nella recente versione da 1.900 cavalli e con trasmissione V-Drive abbiamo superato i 28 nodi, mentre quella di crociera economica si attesta sui 19 nodi, con un consumo complessivo di 394 litri/ora, con un buon 20,3 litri consumati per ogni miglio percorso. Il ritmo di crociera veloce fa invece arrivare il log a 24 nodi, qui i due Man chiedono 22 litri/miglio.

Non abbiamo detto nulla del fly di Grande 27 Metri? Beh, in estrema sintesi: “Grande”. E qui il gioiello è il lungo, affilato ed elegante bancone bar sulla sinistra. Voglia di festa, ma sempre molto chic.

AZIMUT GRANDE 27 METRI
PROGETTO Design Interni Achille Salvagni • Design esterni Stefano Righini • Architettura navale Pierluigi Ausonio
SCAFO lunghezza ft  26,78 m • lunghezza scafo 23,95 m • larghezza massima 6,59 m • immersione 1,93 m • dislocamento pieno carico 92,96 ton • Capacità serbatoio carburante • 9.500 litri • Capacità serbatoio acqua 2.000 litri
MOTORE 2 MAN V12 • Potenza 1.397 kW • Numero di cilindri 12 • Alesaggio per corsa 128mm x157mm • Cilindrata 24,24 l • Regime di rotazione massimo 2.300 giri/min • Peso 2.380 kg
CERTIFICAZIONE CE Categoria A

AZIMUT YACHTS
Via M. L. King, 9/11
Avigliana
Torino (Italy)
Tel. +39 011 93 161
[email protected]
www.azimutyachts.com

(Gennaio 2018)

  • AZIMUT G 27METRI Owner Suite 1_Mid res
  • AZIMUT G27METRI Salon 1_Mid res
  • AZIMUT G 27 METRI Cockpit 5_Mid res
  • AZIMUT G27METRI Running 1_Mid res
  • AZIMUT G 27 METRI Salon 6_Mid res