La nautica riparte veramente. Ecco i dati di Deloitte e Nautica Italiana La nautica riparte veramente. Ecco i dati di Deloitte e Nautica Italiana
Nel 2017 il valore del mercato mondiale della nautica è stato di €20,6 miliardi, +9,0% rispetto al biennio 2016-17. Bene anche i nostri cantieri... La nautica riparte veramente. Ecco i dati di Deloitte e Nautica Italiana

Nel 2017 il valore del mercato mondiale della nautica è stato di €20,6 miliardi, +9,0% rispetto al biennio 2016-17. Bene anche i nostri cantieri che crescono del 14%, soprattutto nel settore dei megayacht dove produciamo il 40% del totale globale. In crescita anche le proiezioni relative alla stagione in corso. 

Oggi, nel corso del Cannes Yachting Festival, Nautica Italiana, e la multinazionale di consulenza e revisione Deloitte, hanno presentato la terza edizione del Boating Market Monitor.

L’anno scorso il valore del mercato mondiale della nautica è stato di 20,6 miliardi di Euro, dato che fa registrare un trend positivo rispetto ai suoi valori storici (+9,0% rispetto al biennio 2016-17).

Il valore del mercato delle imbarcazioni a motore entrobordo è di 10,9 miliardi di Euro, cioè  il 48% di quello globale, mentre il settore dei fuoribordo e dei gommoni (compresi RIB e Maxi-RIB) mostra la performance migliore toccando un +14,7% rispetto al biennio 2016-17 con un valore pari a € 7,4 miliardi.
Il mercato della vela è di  2,3 miliardi di euro, recuperando rispetto al 2015/16 dove si era registrato un – 4,5%, passando ad un +7,4% nel 2016/17.

In termini geografici, il Nord America si conferma leader con un valore di 9,3 miliardi e un trend di crescita maggiore rispetto ad altre nazioni (+15,7% di tasso di crescita media nel periodo 2014-17).

Il mercato europeo si attesta sui 4,3 miliardi di Euro con una crescita media annua del 7,4% (sempre nel periodo 2014-17) spinto principalmente dalle imbarcazioni entrobordo (+9,0% medio annuo). Nell’ultimo anno, inoltre, il mercato della vela ha mostrato l’incremento maggiore (+7,9% rispetto al biennio 2016-2017).
Il valore dei mercati che compongono il resto del mondo è di 7,0 miliardi di Euro con una crescita media annua + 9,2% 2014-17.

nautica

Il mercato dei superyacht, infine, registra la consegna di 141 unità (-8 unità rispetto al 2016) per un valore di Stazza Lorda (GT) di quasi 100K (+25K GT rispetto al 2016); il 93,0% delle consegne dei superyacht nel 2017 è rappresentato dai navi a motore.

E in Italia? Nel 2017, la produzione cantieristica nel nostro paese ha raggiunto i 2,3 miliardi di Euro, facendo segnare un +14,0% rispetto al 2016. Il segmento con la crescita maggiore è stato quello delle imbarcazioni tra i 12 e 30 metri (15,6% 2017 sul 2016), seguito subito dopo dal segmento dei superyachts (+30 metri) che registra un +12,8% rispetto al 2016.

Per il 2018 la previsione sulla produzione nautica italiana di 2,5 miliardi di Euro ovvero 11,9% su base annua. La produzione del segmento entrobordo è prevista in crescita del 10,9% , mentre segmento vela conferma  l’andamento positivo registrato nel 2017 con una crescita attesa del 17,6% su base annua, la più alta di tutti i segmenti. Sempre molto alto il livello dell’export che si dovrebbe attestare all’86,0% sul totale della produzione del 2018.

I cantieri italiani confermano la loro leadership nel settore superyacht sia per numero di unità consegnate (il 39,0% del totale delle unità consegnate nel 2017) che per numero di ordini (il 41,0% delle unità correntemente ordinate).