Amaala, il progetto ultra-lusso per il turismo dell’Arabia Saudita Amaala, il progetto ultra-lusso per il turismo dell’Arabia Saudita
AMAALA è un progetto ultra-lusso per il turismo sulla costa nord-occidentale dell’Arabia Saudita. Il progetto prenderà vita come parte della roadmap Vision 2030 dell’Arabia... Amaala, il progetto ultra-lusso per il turismo dell’Arabia Saudita

AMAALA è un progetto ultra-lusso per il turismo sulla costa nord-occidentale dell’Arabia Saudita. Il progetto prenderà vita come parte della roadmap Vision 2030 dell’Arabia Saudita.

Prendendo il nome dalla parola araba per “speranza” e dall’antica parola sanscrita per “purezza”, AMAALA si rivolge ai 2,5 milioni di viaggiatori con un patrimonio altissimo, i cosiddetti UHNWI (ultra high net woth individuals), offrendo loro un pacchetto completo di esperienze nel segno della salvaguardia delle risorse naturali del pianeta. Il progetto si svilupperà all’interno della riserva naturale del Principe Mohammad bin Salman.

amaala

Il sito disporrà di un aeroporto dedicato, atto a garantire la connettività con i principali hubs di tutto il mondo. All’arrivo, ci vorrà meno di un’ora per raggiungere uno dei masterplan AMAALA.

Concepito in collaborazione con lo studio di architettura e design Foster + Partners, con sede nel Regno Unito, e con Egis, un gruppo internazionale di consulenza e ingegneria, lo sviluppo del progetto dovrebbe essere completato nel 2023.

amaala

Composto da tre comunità – Triple Bay, The Coastal Development e The Island, Amaala si estenderà per 4.155 chilometri quadrati – circa 2.565 chilometri quadrati sulla terraferma e 1.590 chilometri quadrati in acqua.

La Triple Bay sarà l’area dedicata al benessere, con strutture mediche all’avanguardia, resort, residenze private, ristoranti e negozi. Ospiterà anche un’accademia sportiva, un resort ippico e strutture per  golf, tennis, equitazione, polo, corse di cammelli e falconeria.  The Coastal Development sarà sede di eventi artistici e culturali, ospitando un distretto culturale che comprenderà un museo d’arte contemporanea e una sede di festival cinematografici. The Island ospiterà giardini botanici arabi dal design ricercato, con opere d’arte, sculture e paesaggi mozzafiato, punti di ristoro e residenze private.

amaala

Il sito ospiterà 2.800 camere d’albergo, 934 ville, appartamenti e case residenziali e 200 marchi di vendita al dettaglio. La costruzione dovrebbe essere completata entro il 2030.

Solo il 5% dell’area assegnata sarà parte del progetto, mentre il resto sarà destinato alla conservazione. La sostenibilità è al centro del progetto, che fa leva sui pilastri della Vision 2030 del Regno dell’Arabia Saudita. Lo scopo è quello di realizzare un’economia sostenibile in un ambiente naturale protetto. L’obiettivo è  un’impronta ecologica a zero emissioni.

(Amaala, il progetto ultra-lusso per il turismo dell’Arabia Saudita – Barchemagazine.com – Ottobre 2020)

  • 18111_101_Aerial_Edited-Rev-02
  • 180318_HKS_SLR_View07_KineticVillageNight_Final_FullRes
  • Amaala-6
  • DIVER_KV_CMJN-02
  • DSC_0180
  • The-Costal-Development---Cultural-Village
  • Underwater-coral